Finali campionato italiano ultimate frisbee

Si infrange sugli ultimi due punti di una tiratissima semifinale, il sogno dell’ultimate frisbee trentino di andare in serie A. Nella fase finale del Campionato italiano di serie B di Ultimate frisbee, divisione mixed (maschi e femmine giocano insieme) svoltasi domenica 5 dicembre a Bologna, erano in palio due posti per la serie A, da guadagnarsi con due vittorie consecutive (quarto di finale e semifinale).

Dopo una fase di qualificazione impegnativa superata con 4 vittorie e una sconfitta di misura, l’Ultimate frisbee Oltrefersina (UFO) – unica società in regione a praticare questo sport - si è presentata alle finali con qualche ambizione, nemmeno troppo nascosta. I trentini vincono con una certa fatica la prima partita, superando i bolognesi Red Bull per 14-11 ed entrando quindi in semifinale, dove trovano il CUS Padova Gold. L’incontro è una rincorsa punto a punto per quasi tutti i 90 minuti di gioco, con un enorme dispendio di energie, soprattutto per gli UFO che praticano con un certo successo la difesa a zona. Ma, come spesso accade nello sport, i dettagli fanno la differenza. La squadra trentina sbaglia due lanci nel momento clou della partita, permettendo agli avversari di andare sul 12-10. Recuperato immediatamente un punto, l’ultimo disco resta però saldo nelle mani del CUS Padova che riesce a trovare la decisiva meta del 13-11. La delusione è tanta, scende qualche lacrima, c’è la consapevolezza di aver mancato l’obiettivo di un soffio, pur finendo tra le prime quattro di un campionato che ha visto ventuno squadre in lizza.

“Dispiace davvero, ci abbiamo creduto fino alla fine, ci eravamo preparati bene, con tre allenamenti in settimana. Ma bisogna riconoscere che i ragazzi di Padova hanno sbagliato meno di noi.” è il commento di Massimo Calzà, allenatore/giocatore degli UFO. “Voglio ringraziare la prima squadra e anche tutto il resto del gruppo (che oggi conta una cinquantina di tesserati) che ci ha aiutato ad allenarci, a provare e migliorare il nostro gioco”

In serata arriva comunque una gradita sorpresa. Gli UFO vincono, per la prima volta in quindici anni di attività, il premio Spirit of the game (SOTG), riconoscimento prestigioso e fondamentale in questo sport che non prevede l’arbitro e che costringe a coniugare l’adrenalina e lo spirito di competizione con il massimo fair play. Su tutte le squadre iscritte alla serie B, la compagine perginese è stata indicata dai partecipanti (ad ogni partita si vota il SOTG degli avversari) come la migliore per l’adeguata conoscenza delle regole, la capacità di comunicazione e autocontrollo, la lealtà e la correttezza, il contenimento del contatto fisico. Non è la promozione in serie A, ma è comunque un altro pezzo di storia di questo club che ormai è un riferimento nel panorama dell’ultimate frisbee nazionale.

Info e iscrizioni:

www.oltrefersina.it/frisbee https://www.facebook.com/UFO.Ultimate.Trento

roberto@oltrefersina.itfrisbee@oltrefersina.it

 

 

UFO RedBull finali 21

Nella foto: gli UFO con i Red Bull Bologna al termine della prima partita

Roberto Calzà

Si infrange sugli ultimi due punti di una tiratissima semifinale, il sogno dell’ultimate frisbee trentino di andare in serie A

Nel Campionato Italiano di serie B, i ragazzi e le ragazze della Polisportiva Oltrefersina hanno esordito a Rimini nei primi due match contro due squadre bolognesi

Cesena, 5 settembre 2021, torneo frisbee

Portiamo a casa il primo torneo indoor della nostra storia

28 e 29 dicembre, c/o scuole medie di Pinè e Istituto Curie a Pergine

Intervista andata in onda anche lo scorso 17 novembre all'interno della trasmissione «Dolomiti Sport Show» sulle frequenze di Radio Dolomiti.

In allegato comunicato stampa relativo agli ultimi campionati di ultimate frisbee ai quali ha partecipato la squadra trentina degli UFO con alcune foto di gioco e della formazione presente ai campionati mixed serie B di questa domenica

Mondiali U24 che dal 12 al 18 luglio si terranno ad Heidelberg in Germania.

Dopo aver superato abbastanza agevolmente quarti e semifinali (contro Genova e Milano), la squadra trentina ha perso la finale per l’accesso diretto alla divisione superiore.

Polisportiva Oltrefersina A.D. - Madrano di Pergine Valsugana (TN) - P.Iva 00597160225
Facebook - Youtube
Informativa sulla privacy - Amministrazione trasparente - Area webmaster - Sito realizzato da webtonic.it
 
×

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa